Pivot Point

Tra le strategie applicabili al trading con le opzioni binarie c’è quella dei pivot point, che si basa sull’osservazione di questi punti di svolta che vengono calcolati mediante un semplice indicatore che può essere impostato direttamente sui grafici proposto dalle varie piattaforme.

Ci sono diversi 4 pivot point: due di resistenza e due di supporto. Possono essere usati sia per investimenti nel trading tradizionale, che in quello con le opzioni binarie.

Come fare trading con i pivot point

Pivot PointQuando si fa trading in opzioni binarie con i pivot point, si acquista una opzione binaria Call quando il prezzo rimbalza su un pivot point di supporto o infrange un pivot point di resistenza. Si opta invece per un’opzione binaria di tipo Put quando il prezzo ritraccia su un pivot point di resistenza o infrange un pivot point di supporto.

La regola di base è estremamente semplice e permette a tutti di utilizzare questo metodo ottenendo buoni risultati, che si traducono in guadagni rilevanti.

Va tenuto bene a mente comunque che i pivot point sono livelli di prezzo giornalieri, che possono essere toccati anche più volte durante la giornata, generando in questo modo svariati segnali di trading sfruttabili per i propri investimenti con le opzioni binarie o altri strumenti finanziari.

Calcolo dei Pivot point

Prima di calcolare i pivot point, è fondamentale avere alcuni dati riferiti al giorno precedente, ovvero:

Prezzo Massimo = X;

Prezzo Minimo = Y;

Prezzo di Chiusura = Z;

Prezzo Medio  = K.

La formula che servirà al nostro calcolo, sulla base dei dati sopra indicati è:

Calcolo K =  ( X + Y + Z ) / 3

Le operazioni che servono a calcolare i Pivot point sono invece le seguenti:

RESISTENZA 1° =  ( 2 x  K ) – Y

SUPPORTO 1°  =  ( 2 x K ) –  X

RESISTENZA  2° = K – S1° + R1°

SUPPORTO 2° =  K – ( R1° – S1°)

R1° = Resistenza Prima;

S1° = il Suppporto Primo.

RESISTENZA 3° = K – S2° + R2°

SUPPORTO 3° = K – (R2° – S2° )

Una volta calcolati i pivot point sarà sufficiente utilizzare questa strategia per poterli sfruttare al meglio. Se il prezzo raggiunge dei punti di supporto si acquistano opzioni call; Se il prezzo raggiunge dei punti di resistenza si acquistano opzioni Put; Se il prezzo supera la resistenza , si acquistano opzioni call; Se il prezzo supera il supporto, si acquistano opzioni Put.