Investire in Borsa con l’intelligenza artificiale

0
378

Si parla sempre più spesso di intelligenza artificiale. In questo settore vengono compiuti, ogni giorno, dei notevoli passi in avanti.

Già oggi, in molti casi potremmo ritrovarci ad interagire online con delle persone, che in realtà sono sofisticati software. Presto queste intelligenze potrebbero diventare veramente difficili da distinguere da quelle umane e magari perfino superarle.

Già da tempo molti lavori che richiedevano un’attività fisica più o meno intensa, vengono svolti con maggiore efficienza dalle macchine, in un futuro vicino, potrebbe accadere qualcosa di analogo anche alle attività che potremmo definire “intellettuali”.

La distanza tra uomo e macchina e tra intelligenza umana e artificiale esiste ed oggi è notevole, ma se le nuove intelligenze continueranno ad evolversi all’attuale ritmo, presto potrebbero riservarci notevoli sorprese.

Forse vi sarà capitato di leggere che esistono dei robot o bot per fare trading o per operare in borsa. Non si tratta ancora, in molti casi, di vere e proprie intelligenze artificiali. Si possono automatizzare delle operazioni, come l’uscita da una posizione al verificarsi di determinate condizioni, ma già oggi si può andare molto oltre.

Ci sono script in grado di analizzare migliaia di grafici e imponenti mole di dati sul bilancio di aziende ed altro ancora, il tutto in tempi rapidissimi, generando anche dei report. È anche possibile scandagliare le attività sui social e sui blog, per capire qual è il sentiment nei confronti di un’azienda.

In genere oggi è poi l’uomo, che analizzando questi report, prende le sue decisioni, tutto potrebbe però essere delegato all’intelligenza artificiale.

C’è chi già sostiene che sarà un’intelligenza artificiale a far scoppiare la terza guerra mondiale, molti ridimensionano la cosa, considerando questo un improbabile scenario fantascientifico. Sono numerose però le persone, compresi molti addetti ai lavori, che si dicono convinte che le AI potrebbero cambiare il mondo della finanza, sempre se glielo lasciamo fare.

Secondo i dati elaborati di recente dalla società di consulenza Tractic, già nel 2015, quindi tra pochi anni, i ricavi generati dai software di Artificial intelligence arriveranno a circa 60 miliardi di dollari e in gran parte deriveranno proprio dal settore finanziario.

Ci sarà ancora spazio per chi, essendo umano, vuole fare trading online? Molto probabilmente si, ma di certo ci saranno sistemi sempre più sofisticati per cercare di far fruttare al meglio i propri soldi. Questa, per quanto ci riguarda, è una buona notizia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here